contact us

Cartography

Hiking maps, maps and atlases, cartography around the world. Maps of the trails, cartography for cyclotourism and mountain biking

Mountain

Alpine guides, hiking guides, technical manuals for summer and winter mountaineering. Mountain literature and filmography

Navigation

Nautical manuals, nautical cartography, books and literature for sailboat and motor

Travels

Travel guides and travel literature for Italy, Europe and the rest of the world

Military

Collection of the best publications (books and DVDs) on the mountain war on the Alps and the rest of Italy and Europe
advanced search
back
-5%

Elenco dei profughi vittoriesi dopo la rotta di Caporetto

"Vittoriesi, Pubblico l'elenco dei cittadini e dei soldati che sono al di qua del Piave dopo l'invasine nemica. Possa questo lavoro, che, se non altro, resterà come docuemnto ufficiale, essere preludio dell'agognato ritorno nei nostri benedetti paesi, calpestati ora dal meledetto tallone austriaco".
Bologna, 17 Ottobre 1918 Il Commissario Prefettizio Gervasi

Tra le conseguenze più pesanti della “disfatta di Caporetto” c’è l’odissea dei profughi civili, donne, vecchi, bambini, che nell’ottobre del ‘17 furono costretti ad abbandonare i paesi d’origine per sfuggire all’occupazione nemica. Quell’esodo di massa costituisce un caso unico nella storia dell’Italia unita.
I fuggiaschi riparati in Italia diventarono, in qualche modo, il ritratto della zona occupata, il segno tangibile di una guerra fino allora lontana, in cui alla dimensione militare si aggiungeva una dimensione civile. Un dramma nazionale di cui furono protagonisti circa 630.000 profughi, molto spesso ignorato e la cui conoscenza è privilegio di pochi, nonostante esso sia stato una delle peggiori catastrofi della storia nazionale.
Ristampa anastatica dell'edizione del 1918.

 

 

add to wish list
€ 8.55
instead of € 9.00
quantity
- 1 +
ship to :: Italia
Corriere espresso € 5.50
availability
difficult to find
add to cart