contattaci

Cartografia

Carte escursionistiche, carte stradali e atlanti, cartografia d'Italia e di tutto il mondo. Carte dei sentieri, cartografia per il cicloturismo e mountain bike

Montagna

Guide alpinistiche, guide escursionistiche, manuali tecnici per l'alpinismo estivo ed invernale. Letteratura e filmografia di montagna

Nautica

Manuali nautici, cartografia nautica, libri e letteratura per la barca a vela e motore

Viaggi

Guide turistiche per viaggi e letteratura di viaggio per l'Italia, l'Europa e tutto il Mondo

Militaria

Raccolta delle migliori pubblicazioni (libri e dvd) sulla guerra in montagna sulle Alpi e sul resto d'Italia e d'Europa
ricerca avanzata
indietro
-15%

Silenzi di sabbia

La Signora dei Deserti ancora in viaggio: il cinese Taklimakan e l'australiano Simpson Desert concludono l'esplorazione dei maggiori deserti della Terra

Un viaggio nel deserto infatti è diverso da qualunque altro viaggio. È un’esperienza mistica. La pensa così anche Carla Perrotti, che, dopo il Ténéré, il Kalahari e il Salar de Uyuni, con il Taklimakan e il Simpson Desert, è riuscita a realizzare il suo sogno e a compiere un’impresa mai riuscita ad altri: attraversare a piedi in solitaria i maggiori deserti dei cinque continenti. In questo libro l’autrice ci racconta gli ultimi due. Il Taklimakan, chiuso fra le montagne hymalaiane è il secondo deserto al mondo dopo il Sahara per superficie inabitabile: non a caso il suo nome vuole dire «deserto della morte irrevocabile». Il percorso della Perrotti si è snodato da sud a nord per 550 chilometri di cui 400 mai toccati da orma umana ed è durato ventiquattro giorni di solitudine assoluta. Nell’australiano Simpson Desert, invece, le cui dune rosse si estendono per 170.000 chilometri quadrati e dove la temperatura di giorno raggiunge i 45 gradi e di notte scende a zero, ha percorso 430 chilometri in venti giorni «accompagnata» da dingo, falchi ed emù. Come sempre Carla Perrotti sceglie di compiere le sue imprese in totale autosufficienza e senza accompagnamento. Non è mai il «record» ciò che più l’attrae e che la spinge a mettersi in viaggio, ma lo spirito d’avventura, la volontà di verificare il comportamento del corpo e della psiche umani in condizione limite, la capacità di stupirsi ancora e sempre per gli spettacoli più grandiosi della natura, e l’aspirazione alla solitudine come condizione essenziale per arrivare alla comprensione di sé. UN BRANO: "A ogni passo la sabbia tenta di risucchiarmi nei buchi che le impronte dei piedi lasciano sul terreno; punto con forza le racchette per aiutarmi nell'immane fatica di uscire dalla trappola, ma appena riesco a muovere un altro passo ripiombo nella sabbia molle che inesorabile si chiude imprigionandomi fino alla caviglia. Impreco sottovoce e intanto mi concentro ancora di più nello sforzo, cercando di non lasciarmi sopraffare dallo sconforto; vado avanti a testa bassa, mentre continuo a sprofondare senza un attimo di pausa, schiacciata dal peso dello zaino. Sento il cuore pulsare contro la cassa toracica e i battiti rimbombano amplificati fino ad arrivare al cervello, ne controllo la frequenza sull'orologio digitale che porto al polso collegato alla cintura del cardiofrequenzimetro legata al torace: segna 140 pulsazioni al minuto, più del doppio dei miei valori abituali."

aggiungi alla lista dei desideri
€ 14.96
invece di € 17.60
quantità
- 1 +
spedizione :: Italia
Corriere espresso € 5.50
disponibilità
mediamente spedito in 5/10 giorni
Aggiungi al carrello