it
wishlist
login
mail

contattaci

Cartografia

Carte escursionistiche, carte stradali e atlanti, cartografia d'Italia e di tutto il mondo. Carte dei sentieri, cartografia per il cicloturismo e mountain bike

Montagna

Guide alpinistiche, guide escursionistiche, manuali tecnici per l'alpinismo estivo ed invernale. Letteratura e filmografia di montagna

Mare

Manuali nautici, cartografia nautica, libri e letteratura per la barca a vela e motore

Viaggi

Guide turistiche per viaggi e letteratura di viaggio per l'Italia, l'Europa e tutto il Mondo

Militaria

Raccolta delle migliori pubblicazioni (libri e dvd) sulla guerra in montagna sulle Alpi e sul resto d'Italia e d'Europa
ricerca avanzata ricerca avanzata
indietro
Atlante italiano delle ferrovie in disuso
IGMI Istituto Geografico Militare Italiano | Pubblicazioni | Firenze | 2017 | pagine 272 | 23 x 30

Atlante italiano delle ferrovie in disuso

L’Atlante nazionale del patrimonio ferroviario, presentato a Siena nel 2014, vede la luce dopo un intenso lavoro di documentazione, grazie alla collaborazione dell’Istituto Geografico Militare di Firenze.
È la prima opera completa riguardante lo stato del nostro patrimonio ferroviario statale e in concessione con le prospettive per il suo recupero.
Il volume riguarda le linee ferroviarie in disuso, tema di grande attualità e sul quale non era ancora stata condotta un’indagine approfondita.
60 schede di linee, complete di testi, immagini e cartografia IGM a scala 1:100.000 con l’indicazione dello stato di conservazione.
Un repertorio completo di tutte le linee ferroviarie in disuso dal 1871 al 2017.
Cinque saggi introduttivi dedicati alla dimensione del fenomeno, alle modalità del recupero sottoforma sia di greenways sia di riattivazione del servizio, ai rapporti fra ferrovie e paesaggio e ai metodi di rappresentazione cartografica delle ferrovie, all’apporto del Genio Ferroviario Militare.
Un volume di grande formato con centinaia di immagini e grandi carte a colori.

Indice del libro
Presentazione 3
Introduzione 5
APPARATI INTRODUTTIVI
Roberto Rovelli - Il patrimonio ferroviario in abbandono 11
Roberto Rovelli, Giulio Senes - Il recupero delle ferrovie dismesse: parliamo di greenways 21
Massimo Ferrari - Il recupero delle ferrovie dismesse: parliamo di riattivazione del servizio 29
Albano Marcarini - Ferrovie e cartografia 34
Albano Marcarini - Ferrovie e paesaggio 47
Colonnello g (fv) tsg Mario Pietrangeli - Il ruolo del Genio ferrovieri 60
SCHEDE E CARTOGRAFIE 65
(Le linee sono elencate in progressione dall'anno di apertura all'esercizio)
1849 - 1903 Strada ferrata carbonifera di Montebamboli (Toscana) 68
1864 - 1984/2005 Ortona - Vasto (Abruzzo) 71
1864/1865 - 2010/2012 Cantalupo - Alba (Piemonte) 74
1868 - 1997/2008 Gioia del Colle - Palagiano Mottola (Puglia) 77
1868/1872 - 1968/2016 Genova Voltri - Finale Ligure e Andora - Bordighera (Liguria) 79
1870 - 2010 Asti - Mortara (Piemonte - Lombardia) 85
1870 - 2012 Castagnole delle Lanze - Asti (Piemonte) 88
1874 - 1924/1970 Sestri Levante - Manarola (Liguria) 90
1874 - 1994 Ceva - Bra (Piemonte) 96
1875/1879 - 1985/2000 Tricesimo - Tarvisio (Friuli Venezia Giulia) 100
1875/1888 - 1985/2012 Bastia Mondovì - Cuneo (Piemonte) 104
1876 - 1966 Palazzolo sull'Oglio - Paratico Sarnico (Lombardia) 106
1883/1884 - 1964 Modena - Mirandola (e diramazione Cavezzo Villafranca - Finale Emilia) (Emilia Romagna) 108
1884 - 1939 Menaggio - Porlezza (Lombardia) 110
1884/1885 - 1985 Airasca - Saluzzo (Piemonte) 113
1885 - 1966 Bricherasio - Barge (Piemonte) 115
1885 - 1966 Grandate - Malnate (Lombardia) 116
1886/1892 - 1987 Sicignano degli Alburni - Lagonegro (Campania - Basilicata) 118
1888 - 1958 Monti - Luras (Sardegna) 123
1889/1893 - 2012 Ceva - Ormea (Piemonte) 125
1891/1893 - 1969 Chilivani - Tirso (Sardegna) 128
1892/1895 - 2010 Avellino - Rocchetta S. Antonio Lacedonia (Campania - Basilicata - Puglia) 132
1892 - 1924 S. Ellero - Saltino (Toscana) 139
1892 - 1944/1966 Sparanise - Gaeta (Campania - Lazio) 140
1892 - 1957/2012 Velletri - Terracina (Lazio) 143
1892/1897 - 2010/2011 Sulmona - Carpinone (Abruzzo - Molise) 147
1894/1928 - 1961/1994 Civitavecchia - Orte (Lazio) 154
1895/1898 - 1944/2013 Fabriano - Fermignano (Marche) 158
1898/1916 - 1987 Fano - Urbino (Marche) 161
1902 - 1944 Follonica - Massa Marittima (Toscana) 164
1904/1926 - 1928/1977 Castellanza - Mendrisio (Lombardia - Svizzera) 166
1905/1906 - 2012 Santhià - Arona (Piemonte) 169
1906/1926 - 1966 Bergamo - Piazza Brembana (Lombardia) 172
1909 - 1933 Santarcangelo di Romagna - Urbino (Emilia Romagna - Marche) 174
1910 - 1958 Piovene Rocchette - Asiago (Veneto) 177
1910 - 1967 Carnia - Villa Santina (Friuli Venezia Giulia) 180
1910/1923 - 1978/1985 Castelvetrano - Porto Empedocle (Sicilia) 182
1910 - 1937 Cervignano del Friuli - Pontile per Grado (Friuli Venezia Giulia) 188
1911/1921 - 1958 Agrigento - Licata (e diramazione Naro - Canicattì) (Sicilia) 189
1912/1929 - 1973/2006 Marina di S. Vito - Archi (e diramazioni Crocetta - Ortona e Archi - Atessa) (Abruzzo) 192
1912 - 1966 Busca - Dronero (Piemonte) 195
1912 - 2011 Chivasso - Asti (Piemonte) 197
1912/1930 - 1965/1971 Dittaino - Caltagirone (Sicilia) 200
1912 - 1958 Saline di Volterra - Volterra (Toscana) 203
1913 - 1944 Orbetello - Porto S. Stefano (Toscana) 205
1915 - 1943 Pescolanciano - Agnone (Molise) 207
1915/1923 - 1949/1956 Siracusa - Ragusa (e diramazione Bivio Giarratana - Vizzini) (Sicilia) 208
1915 - 1987 Paola - Castiglione Cosentino (Calabria) 214
1916 - 1966 Montebelluna - Susegana (Veneto) 216
1917 - 1927 Fontago - Montepulciano Città (Toscana) 217
1917/1918 - 1963 Ora - Predazzo (Trentino Alto Adige) 218
1919/1931 - 1969/1980 Potenza - Laurenzana (Basilicata) 221
1920 - 1950 Canicattì - Riesi (Sicilia) 224
1921 - 1962/1964 Dobbiaco - Calalzo (Trentino Alto Adige - Veneto) 226
1922/1956 - 1997/2011 Pedace - S. Giovanni in Fiore (Calabria) 230
1925/1941 - 1944/1967 Ostiglia - Treviso (Lombardia - Veneto) 234
1926 - 1956/1965 Pracchia - Mammiano (Toscana) 240
1926 - 1968/1974 Siliqua - Calasetta (e diramazione S. Giovanni Suergiu - Iglesias) (Sardegna) 242
1926 - 1968 Spoleto Norcia (Umbria) 246
1928 - 1944 Lucca - Pontedera (Toscana) 249
1928/1932 - 1972/1974 Matera - Montalbano Jonico (Basilicata) 252
1929 - 2015 Aosta - Prè St. Didier (Valle d'Aosta) 256
1929/1934 - 1967 Autoguidovia della Madonna della Guardia (Liguria) 258
1930 - 1972 Crotone - Petilia Policastro (Calabria) 260
1931 - 1966 Voghera - Varzi (Lombardia) 263
1932 - 1944 Rimini - S. Marino (Emilia Romagna - S. Marino) 265
1932/1935 - 1960 Pisa - Calambrone - Livorno (Toscana) 268
1934 - 1967 S. Antonio Mantovano - Peschiera del Garda (Lombardia - Veneto) 270
1935 - 1985 Noto - Pachino (Sicilia) 273
Roberto Rovelli - Repertorio delle linee ferroviarie in disuso 276

vedi anche:  Atlante italiano delle ferrovie in disuso + Vie verdi. Sui tracciati ferroviari dismessi

aggiungi alla lista dei desideri
€ 18.00
quantità
- 1 +
spedizione :: Italia
Corriere espresso € 5.50
disponibilità
spedito entro 24/48 ore
Aggiungi al carrello