contattaci

Cartografia

Carte escursionistiche, carte stradali e atlanti, cartografia d'Italia e di tutto il mondo. Carte dei sentieri, cartografia per il cicloturismo e mountain bike

Montagna

Guide alpinistiche, guide escursionistiche, manuali tecnici per l'alpinismo estivo ed invernale. Letteratura e filmografia di montagna

Nautica

Manuali nautici, cartografia nautica, libri e letteratura per la barca a vela e motore

Viaggi

Guide turistiche per viaggi e letteratura di viaggio per l'Italia, l'Europa e tutto il Mondo

Militaria

Raccolta delle migliori pubblicazioni (libri e dvd) sulla guerra in montagna sulle Alpi e sul resto d'Italia e d'Europa
ricerca avanzata
indietro
-50%

Storia della pirateria inglese nel XVII secolo

Una nazione di pirati

Cento anni di storia della pirateria rivissuti attraverso le imprese dei leggendari Easton, Ward e Mainwaring

Tutti hanno sentito parlare delle avventure dei corsari del periodo elisabettiano o di quelle dei bucanieri del Mar dei Caraibi, pochi invece conoscono le vicende degli scorridori inglesi del XVII secolo. Quando, nel 1603, Inghilterra e Spagna posero fine alla loro secolare belligeranza, la gente di mare inglese, ormai abituata ai facili guadagni, non volle adeguarsi alle nuove regole e iniziò una guerra di rapina «privata». Esiliati dall’Inghilterra, molti di questi avventurieri si stabilirono nell’Irlanda meridionale e sulle coste africane del Maghreb, dove continuarono a imperversare per tutto il secolo guadagnando all’Inghilterra la fama di «nazione di pirati». Attingendo a fonti originali dell’epoca, l’autore ricostruisce lo sviluppo della pirateria nel 1600 e restituisce vita e splendore a personaggi quali Peter Easton, John Ward e Henry Mainwaring, che ben meritano di figurare negli annali della pirateria accanto a Morgan, Kidd e Woodes Rogers.

 

aggiungi alla lista dei desideri
€ 7.00
invece di € 14.00
quantità
- 1 +
spedizione :: Italia
Corriere espresso € 5.50
disponibilità
spedito entro 24/48 ore
Aggiungi al carrello