it
wishlist
login
mail

contattaci

Cartografia

Carte escursionistiche, carte stradali e atlanti, cartografia d'Italia e di tutto il mondo. Carte dei sentieri, cartografia per il cicloturismo e mountain bike

Montagna

Guide alpinistiche, guide escursionistiche, manuali tecnici per l'alpinismo estivo ed invernale. Letteratura e filmografia di montagna

Mare

Manuali nautici, cartografia nautica, libri e letteratura per la barca a vela e motore

Viaggi

Guide turistiche per viaggi e letteratura di viaggio per l'Italia, l'Europa e tutto il Mondo

Militaria

Raccolta delle migliori pubblicazioni (libri e dvd) sulla guerra in montagna sulle Alpi e sul resto d'Italia e d'Europa
ricerca avanzata ricerca avanzata
indietro
-5%
I grandi spazi delle Alpi vol. V

I grandi spazi delle Alpi vol. V

Ortles, Adamello, Orobie

È molto difficile esprimere per iscritto la realtà del proprio sentire la montagna senza che talvolta abbia predominanza quello che possiamo chiamare il sentire comune. La passione per la montagna è un abito comune che gli appassionati indossano come una divisa per fronteggiare la supposta mediocrità della propria scrittura. […] 
Il grosso pubblico ha bisogno della “grande esperienza”. Finché l’opera è rivolta esclusivamente ad alpinisti, il sentire comune che di solito la permea impedisce il contatto con il grosso pubblico, proprio perché il sentire comune è un sentiero non produttivo, non creativo. La letteratura alpinistica fa l’effetto di un piatto di liofilizzati per astronauti servito a una tavola di buongustai. 
Fare di un libro d’alpinismo un piatto appetibile anche al grosso pubblico è l’operazione più difficile. Ma allargare il pubblico è l’unico mezzo per deghettizzare la letteratura d’alpinismo e toglierla dall’impasse. Per ovviare a questa difficoltà che è forse l’unico grande ostacolo che si frappone tra la letteratura per élite alpinistica e la letteratura più universale, sono state battute diverse strade, la più importante delle quali è la dealpinisticazione della letteratura. La “grande esperienza” è fatta di semplicità e di potenza, qualità che colpiscono direttamente il cuore di un lettore medio. Molti “esperimenti” sono di ordine commerciale, volti più a solleticare le curiosità morbose di competenti ed incompetenti che non a dare una qualche misura di potenza con una dimostrazione di semplicità. […] 
Scopo ultimo quindi della catena alpinista-autore-editore-lettori (alpinisti e non) dovrebbe essere quello di diffondere un sentire che viva di mito, cioè di semplicità e di potenza interiore. La “grande esperienza” deve quindi conservare il carattere alpinistico, perché se assume quello contemplativo, senza l’azione, si avrebbe una letteratura di montagna a sentire comune e se, al contrario, assume un prevalente carattere sportivo, senza pensiero e senza avventura, si ha una letteratura sportiva, in genere assai arida e priva certamente di mito. […]

INDICE: 
Introduzione 
L’inquinamento luminoso
Il tramonto free climbing 
Al difficile cospetto delle Oròbie 
La svalutazione della montagna 1 
Il Parco Europeo delle Alpi Centrali 
Le incisioni rupestri in Val Camònica 
Chi mi porterà a vedere i cervi? 
Consenso ai parchi e informazione 
Le rocce di Plutone 
Un glaciale lenzuolo di morte 
La guerra sulle cime 1915-1918 
Il tempo della lentezza 
Due parchi nazionali 
Alpinismo in Adamello e Presanella 
Gocce 1 
Il Parco Nazionale dello Stélvio 
Gocce 2 
Un ecomuseo spontaneo 
Le montagne di Davos 
Tra orsi ed eremiti 
Un idillio alpino 
Memoria di granito 
L’alba dell’arrampicata sportiva 
Antiche tradizioni tirolesi 
Una esse violacea 
Svalutazione della montagna 2 
La casa della nonna 
La madre di tutte le pareti 
Il Tirolo a tavola 
Un ghiacciaio a sorpresa

aggiungi alla lista dei desideri
€ 47.03
invece di € 49.50
quantità
- 1 +
spedizione :: Italia
Corriere espresso € 5.50
disponibilità
mediamente spedito in 5/10 giorni
Aggiungi al carrello