contattaci

Cartografia

Carte escursionistiche, carte stradali e atlanti, cartografia d'Italia e di tutto il mondo. Carte dei sentieri, cartografia per il cicloturismo e mountain bike

Montagna

Guide alpinistiche, guide escursionistiche, manuali tecnici per l'alpinismo estivo ed invernale. Letteratura e filmografia di montagna

Nautica

Manuali nautici, cartografia nautica, libri e letteratura per la barca a vela e motore

Viaggi

Guide turistiche per viaggi e letteratura di viaggio per l'Italia, l'Europa e tutto il Mondo

Militaria

Raccolta delle migliori pubblicazioni (libri e dvd) sulla guerra in montagna sulle Alpi e sul resto d'Italia e d'Europa
ricerca avanzata
indietro
-50%

Verso la croce del sud - I Quaranta Ruggenti

...Un turbine di terrore si è abbattuto sul mondo... Sembra che tutto sia perduto... E' facile riposare e comodo: questa routine pesa solo al momento di mettersi in cammino. Nei giorni di pioggia tappato in casa con le carte stese sul tavolo, attraversavo mari, studiavo la rotta impossibile. Ma quale era la forza che mi spingeva a partire, a gettarmi verso un destino che con la forza mi obbliga a rompere con tutta questa normalità? Forse sento la necessità di dimostrare che non tutto è perduto, che c'è qualcuno capace ancora di sognare, romantico e visionario.

Alla fine del 1931, Vito Dumas fece vela con il Lehg, una barca non adatta a tale viaggio – da Arcachon, in Francia, per Buenos Aires, dove arrivò quattro mesi dopo. Era il gesto di un sognatore, un idealista, un nostalgico delle grandi imprese cavalleresche del passato, in perenne fuga dalla vita sedentaria e dall'anonimato, che riproponeva, sulla scia di Joshua Slocum, quella particolare forma di libertà, di affermazione e di conquista personale che è la navigazione in solitario. Dumas era allora sulla trentina e l'impresa ebbe quel carattere d'intuizione e rivelazione che è proprio della giovinezza. Verso la Croce del Sud è il diario di questa traversata.
I Quaranta Ruggenti è invece il resoconto di quel viaggio che Dumas – dieci anni dopo e con una nuova barca, il Legh II – intraprese alle alte latitudini australi e che lo rese uno dei navigatori più famosi di tutti i tempi. Questo viaggio, compiuto mentre la Seconda guerra mondiale lacerava l'umanità, apriva definitivamente gli spazi degli oceani non solo ai solitari, ma a tutti coloro che nel rapporto diretto col mare trovavano un'alternativa alle costrizioni e alle storture della società moderna.
 
aggiungi alla lista dei desideri
€ 8.00
invece di € 16.00
quantità
- 1 +
spedizione :: Italia
Corriere espresso € 5.50
disponibilità
esaurito o fuori catalogo