it
wishlist
login
mail

contattaci

Cartografia

Carte escursionistiche, carte stradali e atlanti, cartografia d'Italia e di tutto il mondo. Carte dei sentieri, cartografia per il cicloturismo e mountain bike

Montagna

Guide alpinistiche, guide escursionistiche, manuali tecnici per l'alpinismo estivo ed invernale. Letteratura e filmografia di montagna

Mare

Manuali nautici, cartografia nautica, libri e letteratura per la barca a vela e motore

Viaggi

Guide turistiche per viaggi e letteratura di viaggio per l'Italia, l'Europa e tutto il Mondo

Militaria

Raccolta delle migliori pubblicazioni (libri e dvd) sulla guerra in montagna sulle Alpi e sul resto d'Italia e d'Europa
ricerca avanzata ricerca avanzata
indietro
-5%
Fotografia come antropologia
Priuli & Verlucca | Quaderni di cultura alpina | Arianna Colliard | Scarmagno | pagine 84, con fotografie in bianco e nero | 21 x 29,7

Fotografia come antropologia

Pionieri in Valle d'Aosta tra Ottocento e Novecento

Quaderno numero 97

Se i primi fotografi raccolsero involontariamente materiale d’interesse etnografico, adoperando lo strumento fotografico per documentare diverse situazioni locali (come vita quotidiana, persone, moti risorgimentali, delinquenza e prostituzione), i primi antropologi si avvalsero invece consapevolmente del nuovo mezzo, che iniziò a diventare un corredo indispensabile nel bagaglio di coloro che, soprattutto nell’ultimo ventennio del XIX secolo, si recavano « sul campo » in missioni di studio.
Anche in una realtà isolata come la Valle d’Aosta, la fotografia fece il suo ingresso a fine Ottocento e fu subito adottata da alpinisti, studiosi o semplici curiosi, come fedele e immediato mezzo di riproduzione del reale. Ogni autore ci appare oggi come un organismo autonomo – venuto a contatto a volte casualmente con questo strumento – e testimone del proprio tempo in modo sempre personale e differente, per formazione, cultura e sensibilità. Ciascuno di loro, quindi, ci fornisce un prezioso documento: sovente scaturito da un uso amatoriale o commerciale dell’apparecchio, altre volte frutto di una più esplicita consapevolezza.
Oggi è l’Antropologia Visiva – disciplina solo recentemente sistematizzata e promossa – a teorizzare la fotografia come parte integrante di un processo di ricerca, senza trascurare il valore di un’indagine etnografica elaborata a partire da immagini del passato

 

aggiungi alla lista dei desideri
€ 18.53
invece di € 19.50
quantità
- 1 +
spedizione :: Italia
Corriere espresso € 5.50
disponibilità
mediamente spedito in 5/10 giorni
Aggiungi al carrello