contattaci

Cartografia

Carte escursionistiche, carte stradali e atlanti, cartografia d'Italia e di tutto il mondo. Carte dei sentieri, cartografia per il cicloturismo e mountain bike

Montagna

Guide alpinistiche, guide escursionistiche, manuali tecnici per l'alpinismo estivo ed invernale. Letteratura e filmografia di montagna

Nautica

Manuali nautici, cartografia nautica, libri e letteratura per la barca a vela e motore

Viaggi

Guide turistiche per viaggi e letteratura di viaggio per l'Italia, l'Europa e tutto il Mondo

Militaria

Raccolta delle migliori pubblicazioni (libri e dvd) sulla guerra in montagna sulle Alpi e sul resto d'Italia e d'Europa
ricerca avanzata
indietro
-50%

Enigma Himalaya

In tutto il pianeta non esiste nulla di paragonabile al sistema orografico Karakorum-Himalaya. Là, tra muraglie rocciose rigate dal gelo, ghiacciai e valli profonde, si annidano le montagne più elevate del globo.
Roberto Mantovani, autorevole storico della montagna, e Kurt Diemberger, protagonista di grandi imprese alpinistiche in Himalaya tra gli anni cinquanta e ottanta, raccontano la storia della scoperta dell’Himalaya, la sua esplorazione geografico-scientifica, il confronto geo-politico tra la Russia zarista e l’Impero britannico di cui fu oggetto, fino alle imprese alpinistiche che ne hanno segnato e continuano a segnarne il destino, e che ne hanno fatto uno dei luoghi simbolo dell’avventura umana.
Con l’ausilio di splendide immagini – illustrazioni d’epoca, vedute spettacolari e fotografie inedite “in presa diretta” – il volume prende le mosse dai primi, pionieristici viaggi dei missionari gesuiti, grazie ai quali l’interesse per quel mondo intrigò mercanti e naturalisti, viaggiatori e studiosi, geografi e politici.
A poco a poco, però, la sfida esplorativa prese vigore. Nel quadro del Great Game – la guerra di spie tra britannici e russi per il controllo dell’Asia centrale – topografi, esploratori sotto mentite spoglie (i famosi pundits asiatici addestrati dai britannici) e viaggiatori si addentrarono negli immensi spazi bianchi che costellavano le carte geografiche himalayane dell’epoca. Poi, nell’ultimo quarto dell’Ottocento, arrivarono gli alpinisti e ha inizio una nuova, straordinaria vicenda. Solo negli anni cinquanta del Novecento, però, l’uomo riesce a mettere piede sulle vette più alte. Dal 1950 al 1964 vengono scalate le vette di tutti i 14 Ottomila, e in seguito vengono tracciati itinerari sempre più difficili e impegnativi. Ma ancora non è finita; anzi, la storia dell’himalaysmo lascia presagire un futuro importante. Tanto più che, all’inizio del terzo millennio, soprattutto sul versante settentrionale della grande catena, rimangono ancora vasti territori da esplorare e un’infinità di pareti da salire.

aggiungi alla lista dei desideri
€ 19.50
invece di € 39.00
quantità
- 1 +
spedizione :: Italia
Corriere espresso € 5.50
disponibilità
spedito entro 24/48 ore
Aggiungi al carrello