en
wishlist
login
mail

contact us

Cartography

Hiking maps, maps and atlases, cartography around the world. Maps of the trails, cartography for cyclotourism and mountain biking

Mountain

Alpine guides, hiking guides, technical manuals for summer and winter mountaineering. Mountain literature and filmography

Sea

Nautical manuals, nautical cartography, books and literature for sailboat and motor

Travels

Travel guides and travel literature for Italy, Europe and the rest of the world

Military

Collection of the best publications (books and DVDs) on the mountain war on the Alps and the rest of Italy and Europe
advanced search ricerca avanzata
back
-50%
2015 Centenario Grande Guerra 1915-1918 stato
Ghedina & Tassotti | Carlo Meregalli | Bassano del Grappa | 2015 | pagine 1400 | 16,5 x 24,5

2015 Centenario Grande Guerra 1915-1918

Cofanetto 6 volumi

Sei volumi scelti personalmente dall’autore per far conoscere dettagliatamente tutti gli avvenimenti sulla Grande Guerra ’15-’18
Elegante cofanetto rivestito in tela naturale completo con i sei volumi:

- Grande Guerra - "omini di ferro" contro un Impero
Soldati italiani lavativi, o inclini alla diserzione. Superiorità costante di uomini e mezzi del nostro esercito. La rotta di Caporetto risultato di un vero e proprio “sciopero militare”… Sono alcuni luoghi comuni sulla vicenda bellica del ‘15/18. Ma fu proprio così? Carlo Meregalli, dopo meticolose consultazioni e dopo aver setacciato gli archivi pubblici e privati, racconta come andarono le cose.

- Grande Guerra - tappe della Vittoria
Illustrate con le immagini dell'archivio storico del Museo della battaglia di Vittorio Veneto. 
Questo lavoro illustra alcune epiche giornate della Grande Guerra 1915-18, la quarta e ultima guerra del risorgimento. Lo scopo è di approfondire la conoscenza e, se possibile, consolidare l'ammirazione per quello che fu uno scontro immane: da una parte combattenti provenienti da tutte le regioni di una nazione di recente costituzione, che seppero soffrire con grande spirito di adattamento e sacrificio e con tanto "cuore"; dall'altra la tenace determinazione di un forte esercito, che nella sua connaturata disciplina fondava la sua predisposizione alla guerra.

- Grande Guerra Strafexpedition - Conrad: «Annientate l'Esercito italiano»
Con la sua consueta formula che tanto piace agli appassionati e che permette anche ai non specialisti di farsi un'idea realistica degli avvenimenti della Grande Guerra, con una spiegazione chiara e semplice, con l'ausilio di precise cartine esplicative, di tabelle riassuntive, e di un repertorio di significative immagini d'epoca, Meregalli narra i giorni di passione degli Altipiani, analizza soprattutto le strategie, gli errori, le sottovalutazioni degli strateghi. Racconta la psicosi che si era già allargata tra la popolazione civile, dietro le linee (ad esempio nella Valle del Brenta), spaventata e rassegnata all'invasore.

- Grande Guerra sull'Ortigara - L'inutile olocausto
Un primo tragico "assaggio" nel 1916. Poi i giorni caldi, dal 10 al 26 giugno 1917. Il Cadorna preparò l'attacco all'Ortigara... una tragedia, senza minima modifica degli schieramenti, ma fu una gigantesca ecatombe di uomini.

- Grande Guerra sul Grappa - Von Dellmensingen: «Il monte sacro degli italiani»
E' il X° volume sulla Grande Guerra che Carlo Meregalli pubblica da Tassotti Editore e racconta i 353 giorni, quasi un anno, che durante la Grande Guerra hanno tenuto impegnata la 4a Armata italiana sul vasto fronte del massiccio del Grappa, dal Canal di Brenta alla Valle del Piave.

- Grande Guerra sul Piave - l'estrema barriera d'Italia
6 luglio 1918. Finisce la lotta alle foci del Piave. Gli austroungarici si "sganciano", l'isola del Piave è sgomberata. La riconquista del delta riporta la linea italiana lungo tutto il corso del fiume, da Pederobba all'Adriatico. É il segnale per l'opinione pubblica, per gli alleati, per i comandi militari, anche per i soldati, che la Duplice Monarchia è sul viale del tramonto. Da quel giorno in poi, l'evento bellico corre in discesa, verso l'epilogo di Vittorio Veneto.
Scrisse anni dopo il generale tedesco von Ludendorff: "Ci sentimmo soli. Vedemmo allontanarsi fra le brume del Piave quella vittoria, che eravamo già certi di cogliere sulla fronte di Francia". Si concludevano i giorni di passione sul Piave, iniziati nel novembre 1917 con il drammatico ripiegamento italiano, proseguiti con la "battaglia d'arresto", la fortificazione delle linee e la furiosa e decisiva "battaglia del solstizio". Furono lunghi mesi di "resistenza" e di ricostruzione italiana, fino alla finale totale sconfitta austroungarica, che Carlo Meregalli ripercorre con la consueta precisione, conducendo il lettore passo passo sul terreno, con l'aiuto di documenti, fotografie, tabelle sinottiche, attraverso le vicende di un confronto cruento e crudele, combattuto da tutti con la consapevolezza che non c'era rete di protezione. Che o si teneva, o si finiva "tutti accoppati".

add to wish list
€ 50.40
instead of € 100.80
quantity
- 1 +
ship to :: Italia
Corriere espresso € 5.50
availability
out of stock